lunedì 23 luglio 2012

Ministero della P.A. e della semplificazione - circolare 5/2012



L'art. 15 L. 183/2011 ha vietato il rilascio di dichiarazioni sostitutive con firma autenticata, quando sono da produrre alla p.a.
Questo ha comportato in molti uffici il rifiuto di rilasciare all'utente dichiarazioni sostitutive da produrre in giudizio, confondendosi onere della prova e sede giudiziaria, con procedimento amministrativo e pubblica amministrazione.

E' intervenuta la circolare n° 5 del 23 maggio 2012 del Ministero per la Pubblica Amministrazione e la semplificazione, che non ha affatto risolto il problema, affermando anzi che tali dichiarazioni non potrebbero essere prodotte in giudizio.
A ruota l'Inps con la Circolare n° 98 del 18 luglio 2012:



Alla fine, quindi, non rimane che appellarsi al buon senso dei singoli funzionari dell'anagrafe per farsi rilasciare dich. sost. con firma autenticata, da produrre in giudizio (per attestare il non ricovero, o i redditi recenti non ancora certificabili dall'Agenzia delle Entrate).
Bella semplificazione.

Ringrazio l'amico e collega avv. Marco Aquilani di Viterbo per la preziosa segnalazione