lunedì 14 gennaio 2013

Pensione di inabilità civile e limite reddituale familiare: l'INPS torna sui suoi passi

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Dopo le proteste di associazioni e sindacati Mauro Nori, direttore generale dell'Istituto, ha deciso di accogliere la richiesta di sospensione arrivata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali: in attesa di una nota ministeriale di chiarimento, per la liquidazione della pensione agli invalidi civili al 100% si continuerà a considerare solo il reddito personale del soggetto e non anche quello del coniuge.