martedì 21 maggio 2013

All'esame della Camera due proposte di Legge relative alle prestazioni economiche di invalidità civile

 
La XVII legislatura inizia con l'esame di due proposte di legge relative alle prestazioni economiche per gli invalidi civili.

La prima proposta di legge è di iniziativa popolare e viene all'esame della Camera - a seguito della raccolta di firm
e patrocinata dall'Anmic nel 2008 - e mira all'incremento dei trattamenti economici a favore degli invalidi civili.
La proposta di legge di iniziativa popolare reca il n. 1 nell’ordine dei disegni presentati alla Camera dei Deputati èd stato assegnato alla 12° Commissione Affari sociali il 7 maggio 2013.

La seconda proposta di legge, di iniziativa parlamentare (firmataria l’onorevole Margherita Miotto e registrata con il n. 538 agli Atti della Camera), concerne invece l'irrisolta questione del computo del tetto di reddito per il diritto all'assegno mensile di assistenza (art. 13 L. 118/1971) e la pensione di inabilità (art. 12 L. 118/1971) e mira ad escludere dal calcolo l'eventuale reddito percepito da altri membri del nucleo familiare dell'invalido.
Nel sito Fish vengono fornite ulteriori informazioni: